Carciofo d’autunno su letto di patate, con avocado e gamberetti di nassa, 2009

by

foto auto 009

Ingredienti per 4 persone:
 2 patate gialle
4 carciofi d’autunno di media grandezza
100 gr di avocado
10 gamberetti di nassa
1 ciuffetto di prezzemolo, olio, sale e  pepe  q. b. 

Preparazione: preparare le patate gialle, avendo avuto cura di bollirle e lasciarle raffreddare; schiacciarle insaporendole con olio, sale, pepe e prezzemolo tritato. Mondare i 4  carciofi dalle foglie esterne e dal gambo, eliminare con uno scavino (o un cucchiaio da thè) la parte interna, sbollentarli  per circa 3 minuti in acqua bollente preventivamente salata e acidulata con succo di limone; Bloccarne lo stadio di cottura immergendoli in acqua fredda salata. A parte preparare una dadolata di avocado, utile proporre un frutto non troppo maturo per preservare la freschezza della preparazione, sgusciare i gamberetti di nassa a crudo ed unirli con olio e sale.

Per il servizio del piatto: disporre al centro di un piatto piano un disco di patate schiacciate,  sopra il carciofo ripieno di gamberetti ed i cubetti di avocado, decorare con un rametto di prezzemolo fresco, un filo di olio extravergine di oliva ravece, pepe nero macinato fresco ed il gusto è servito.

Piatto preparato da Antonio Lubrano, chef del Ristorante Il Rudere in occasione dell’appuntamento con l’azienda ADOLFO SPADA di Galluccio.

 

Annunci

Tag: , , , ,

2 Risposte to “Carciofo d’autunno su letto di patate, con avocado e gamberetti di nassa, 2009”

  1. Roberto Says:

    Ciao Angelo,
    come promesso ti ho aggiunto fra i preferiti nella sezione “Enofollia”:
    http://www.lavinium.info/laviniumblog/
    se decidi di inserire il mio blog, fammi il piacere (anche se al momento non funziona per problemi di passaggio server) di inserirlo come .com e non .info.
    Buon lavoro!
    Roberto Giuliani

  2. Angelo Di Costanzo Says:

    Roberto, grazie, provvedo subito. Pian pianino darò spazio a tutti gli amici grazie ai quali ho avuto modo di accrescere le mie conoscenze, naturalmente si fà fatica a stare dietro a tutti (è questa una delle ragioni per le quali “un mio blog” nasce solo oggi, ndr) e ricordarsi da subito di tutti. Buon lavoro anche a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: