Taurasi, Contrade di Taurasi ’99 Cantine Lonardo

by

Ne avevo già parlato con grande entusiasmo, forse anche esagerando i toni tanto fui preso dalla bella serata passata in compagnia, ma di certo non nei contenuti, dettati da sensazioni estremamente positive (qui).

Taurasi 2001 Cantine Lonardo - foto L'Arcante

Desideravo infatti fortemente che questo vino divenisse un riferimento assoluto per tutte le bevute successive di chi cercasse nel Taurasi quell’anima vera, rude ed implacabile che solo l’aglianico e il terroir di certe piccole vigne irpine sanno imprimere in certi vini. Sappiamo bene che c’è sicuramente anche dell’altro, a volte bottiglie anche più suggestive di questa dei Lonardo, o di più completa espressione in termini di eleganza e avvolgenza degustativa, ma il ’99 di Sandro – come lo sono alcune vecchie e nuove Radici Riserva di Mastroberardino –  è davvero un caposaldo della viticultura taurasina, che niente concede al tempo se non l’opportunità di sfidarlo.

Ieri sera ancora una conferma. Lasciato respirare, il naso esprime tutta la grandeur del varietale, ancora incentrato su toni di viola e marasca sotto spirito, poi una continua sventagliata di sentori balsamici e speziati, di sottobosco e cioccolato fondente. Il frutto ritorna massivo in bocca, molto gradevole, a tratti vinoso; il sorso però è asciutto, quasi austero, puntuto, sollecita insistentemente il palato sino ad avvolgerlo, indulgente e sgraziato. Elogio dell’imperfezione, chiude un poco amaro, come amaro è accettare che in cantina siano rimaste appena una decina di bottiglie ancora. Irripetibile!

Annunci

Tag: , , , , , , ,

7 Risposte to “Taurasi, Contrade di Taurasi ’99 Cantine Lonardo”

  1. Antonella Says:

    Grazie, Angelo, da tutti noi.
    Antonella Lonardo

  2. Angelo Di Costanzo Says:

    Antonella, rendere omaggio a certe bottiglie è sempre un piacere, soprattutto quando conservano e consegnano al futuro certe storie, messaggi, valori.
    Non ci siamo sbagliati allora, ce ne rallegriamo ancora oggi.
    Per fortuna.

  3. Vincenzo Says:

    Bel colpo quello dei Lonardo, ad ogni vendemmia. Ho riassaggiato con piacere pochi giorni fa un 2001, molto buono.

  4. Kyle Says:

    Grande vino rosso di Taurasi, tra i più buoni mai provati. Non conosco questo anno ma le bottiglie più recenti bevute mi hanno molto colpito.

  5. Mondelli Francesco Says:

    Anche a me,ma finito il 99 cominceremo a bere il 2000 e via di seguito: ai posteri le bottiglie che lasceremo in cantina.P.S.Cosa ne pensa del greco musc’?

  6. L’Arcante Wine Awards 2012, ecco tutti i protagonisti a cui va il nostro riconoscimento quest’anno! « L’ A r c a n t e Says:

    […] era chiara e leggibile; basti ricordare qualche vecchia annata di Taurasi o Greco Musc’ di Cantine Lonardo o magari del vignaiolo Raffaele Moccia. Ora non resta che capire cosa Maurizio intenda fare da […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: