Posts Tagged ‘ricette di ledichef’

Tagliatelle con funghi, guanciale e piselli

12 dicembre 2013

Tagliatelle - foto L'Arcante

Ingredienti per 4 persone

La pasta

  • 300 gr di Farina “00”
  • 3 uova intere
  • 2 cucchiai di un buon olio extravergine d’oliva

Il sugo

  • 150gr Guanciale
  • 250gr Champignon freschi
  • 125gr Piselli
  • 1 Cipolla
  • 150gr di pomodori Pachino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e Pepe q. b.

La pasta¤ potete farla fresca da voi oppure procurarvi mezzo chilo di buone tagliatelle (o fettuccine) secche che in circolazione se ne trovano. Nel primo caso ecco cosa fare velocemente: lavorate a mano tutti gli ingredienti in una boule sino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo; lasciatelo riposare per almeno una mezz’ora prima di stenderlo e tagliarci le Tagliatelle.

Frattanto mondate i funghi (non lavateli, se necessario passateli con un panno bagnato), tagliate a cubetti il guanciale, affettate la cipolla e tagliate i pomodori in quattro. Mettete in una padella grande dell’olio extravergine d’oliva e lasciate appassire a fuoco lento tutta la cipolla. Unitevi il guanciale e lasciate cuocere. Poi i funghi, quindi i piselli, in ultimo una manciata di pomodori, un po’ di sale e pepe. Da questo momento serviranno circa 10 minuti di cottura.

Scolate la pasta al dente e saltatela direttamente nella padella col sugo. Spadellate con attenzione, aggiustate con ancora un po’ di pepe, se preferite unitevi anche del prezzemolo e portate in tavola fumante. Da berci su un bel rosso fresco e leggero, magari servito freddo, meglio se vivace: mi viene in mente il sempre ottimo Gragnano di Grotta del Sole.

Annunci

Pasticcio di zucchine, funghi e… altro

8 gennaio 2012

Un modo fresco e vivace per mangiare zucchine, funghi e… altro! Un pasto completo, un lunch veloce o un contorno diverso. Tant’è che Lilly ci consegna una sua nuova preparazione che saggiata così, su due piedi, mi è sembrata assai appetitosa tanto da volervela raccontare… (A.D.)

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 2 uova intere
  • 250 ml di panna da cucina
  • 200 gr di funghi champignon
  • 150 gr di zucchine
  • 100 gr di patate
  • 50 gr di Parmigiano Reggiano
  • 3 fette di formaggio filante (meglio dolce)
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale, pepe macinato fresco

Preparazione: mondate e lavate con cura i funghi, le zucchine, le patate. Dopo averli tagliati grossolanamente, stufate i funghi per qualche minuto aggiustando di sale. Aiutandovi con una grattugia invece, tagliuzzate a scaglie grosse le zucchine e le patate. Rosolatele quindi sul fuoco, in una padella antiaderente, con un filo d’olio extravergine e un pizzico di sale; giusto pochi minuti. Così facendo eliminerete dagli ingredienti l’acqua in eccesso senza perdere però le sane proprietà nutritive. Lasciate raffreddare.

Frattanto stendete in una teglia, su carta da forno, la pasta sfoglia; mentre in una scodella unite i funghi, le zucchine e le patate con tutta la panna, abbondante Parmigiano e una manciata di pepe macinato fresco; salate il tutto e dopo aver aggiunto 1 uovo per intero (l’altro, sbattuto, servirà per spennellare la sfoglia una volta chiusa) rimestate con cura sino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Versate il tutto nella teglia, e completate con le tre fette di formaggio filante; coprite quindi unendo sufficientemente i quattro lati della sfoglia. Spennellate e lasciate cuocere in forno già caldo a 200° per 30 minuti. Lasciate intiepidire prima di portarla in tavola; anzi, così com’è questo pasticcio risulta ancor più saporito se mangiato una o due ore dopo averlo sfornato. Se necessario riscaldandolo un poco.

Intervallo. Pane e pummarole

25 novembre 2011

Torta salata con carciofi

10 novembre 2011

Siamo in pieno autunno, e non tardano ad arrivarci i primi chiari segnali anche in tavola: la vigna si spoglia del suo frutto prelibato e nell’aria insistono profumi di castagne arrosto e di ragù che sobbolle; ma è anche tempo di primizie di stagione, così vi lascio una ricetta deliziosa per gustare i sempre saporiti carciofi. (Lilly Avallone)

Ingredienti:

  • 2 fogli di pasta sfoglia
  • 4 carciofi di media grandezza
  • 6 fette di prosciutto crudo
  • 250 ml di panna da cucina
  • 150 gr parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • acqua e 1 limone

Preparazione: mondate per bene e lavate i carciofi, tagliateli finemente e teneteli in acqua e limone per mezz’ora circa; successivamente, in una pentola capiente, stufateli con lo spicchio d’aglio, il prezzemolo, poco sale ed abbondante olio extravergine d’oliva. Terminata la cottura, lasciate raffreddare. Mantecateli quindi con la panna e con il parmigiano grattugiato. Frattanto, in una ciotolina sbattete per bene l’uovo. A parte, preparate una teglia, scegliete pure la forma che desiderate ma che sia però con i bordi “bassi”; ponetevi sul fondo un foglio di carta da forno, così un primo strato di pasta sfoglia e tre delle fette di prosciutto crudo. A questo punto versatevi i carciofi disponendoli omogeneamente e, se lo preferite, unitevi anche un pizzico di pepe macinato fresco, non guasterà. Coprite quindi con il prosciutto rimasto e un secondo foglio di pasta sfoglia, assicurandovi che tutti i lati e gli angoli risultino uniti per bene alla sfoglia sottoposta.

Preparate nel frattempo il forno portandolo a 200°. Pennellate la torta salata per bene con l’uovo sbattuto, e intaccatene con pochi tagli la parte superiore (eviterete così che si gonfi). Basterà aspettare trenta minuti di cottura. Lasciate raffreddare e sformatela solo quando sarà ben rassodata, facendo molta attenzione a che non si scomponga. Portatela in tavola come meglio gradite: intera così com’è o già affettata, o ancora a tocchetti; risulta deliziosa come stuzzichino con gli antipasti, o magari come guarnizione al vostro cestino del pane e, perché no!, come contorno a taglieri con formaggi e salumi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: